Avete presente quando qualcosa a cui tenevate particolarmente non va come voi avreste voluto e il vostro umore subisce un inabissamento talmente drastico da far concorrenza al crollo della borsa di Wall Strett nel ’29?

Quando vi impegnate, date tutti voi stessi in un progetto e poi, nonostante gli sforzi fatti, la Dea Bendata si rivela più stitica di vostra nonna dopo una settimana a riso in bianco e semolino?

Quando vi affidate alla vostra buona stella, ci credete fino in fondo, e, una volta espresso il desiderio, alzate lo sguardo e scoprite che si trattava soltanto del riflesso dell’insegna del kebabbaro sotto casa vostra?

Quando, una volta scoperta la triste verità e ricevuta la batosta, cercate di farvi forza, ma tutto quello che vi riesce è un sorriso da 2 Novembre corredato da un sospiro al profumo di bile, e passate il resto della vostra giornata a rimuginare su quanto accaduto senza riuscire a smettere di tornare con la mente al momento dell’umiliazione più cocente, della delusione più profonda, della frustrazione più pungente… E vi lasciate andare a pensieri avvelenati su voi stessi e sulle vostre capacità estendendo il severo giudizio a tutta la vostra persona, arrivando a odiare persino quell’unghia del piede tagliata troppo corta, e tutto il resto vi sembra inutile e vano e all’improvviso non sapete più chi siete, dove siete, perché siete al mondo, e un profondo turbamento si accompagna a domande sul senso della vita mentre un nodo alla bocca dello stomaco si fa sempre più stretto e vi costringe a chiudervi in camera da letto, mettervi sotto le coperte e non uscire fino a quando il mondo sarà un luogo migliore o l’intera razza umana avrà cessato di esistere?

Ottimo.

Allora STATE SBAGLIANDO TUTTO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...